Prestiti online come metodo per investire e guadagnare

0
490
prestiti online social

I prestiti online sono sempre più diffusi, molte banche e finanziarie li offrono, ma la rete apre anche ad altre possibilità, come quelle di finanziamenti dal basso, che arrivano direttamente da altre persone.

Per chi necessita di un prestito l’economia circolare può rappresentare un’opportunità interessante. Grazie al social lending anche chi non sarebbe finanziabile dalle banche può ricevere credito a condizioni spesso vantaggiose per sostenere piccole spese o avviare dei progetti.

Dall’altra parte ci sono persone che fanno fruttare i loro risparmi, aiutando il prossimo, ma potendo anche ricavare un guadagno, attraverso tassi di interesse interessanti. Il meccanismo è semplice e mette efficacemente in comunicazione domanda e offerta, attraverso apposite piattaforme, che stanno prendendo sempre più piede anche in Italia.

Il social lending applica ai prestiti online tra privati i principi del peer-to-peer, che vengono guardati con crescente interesse anche da chi desidera investire piccole somme di denaro, ottenendo interessi maggiormente favorevoli rispetto a quelli proposti ad esempio dagli investimenti bancari.

Le prime società specializzate nei prestiti tra privati sono nate nel Regno Unito a partire dal 2005, ma è stato dopo la crisi economica del 2009 che queste piattaforme si sono rapidamente moltiplicate, arrivando anche da noi in Italia. Chi investe denaro prestandolo attraverso il social lending apprezza i costi bassi delle piattaforme, la flessibilità dello strumento e la possibilità di ottenere interessi interessanti (anche superiori al 10%).

Tenere i soldi sul conto, anche se si tratta di un conto deposito, fa guadagnare poco o nulla, investire in borsa o con altri strumenti è rischioso, il social lending permette di aiutare altre persone e al contempo offre opportunità di ricavi interessanti. Cosa succede se chi ha ricevuto i soldi non li restituisce? Le piattaforme prevedono coperture e comunque i propri investimenti vengono sempre differenziati e sono molte le persone che prestano piccoli importi a chi li richiede, in questo modo l’esposizione del singolo è veramente minima.

Ad oggi sono decine di migliaia, anche in Italia, le persone che si rivolgono al prestito tra privati e il fenomeno continua a crescere e a diventare di conseguenza sempre più interessante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui