PS5 e Xbox Series X: secondo gli analisti l’uscita sarà posticipata al 2021

0
413
ps5 e xbox series x

PS5 e Xbox Series X potrebbero non uscire a fine 2020 come previsto ma essere spostate al 2021 a causa dell’emergenza coronavirus. Questo è quanto riferito dal gruppo di analisti di mercato DFC Intelligence, in base all’attuale stato del mercato e alle previsioni sul prossimo futuro.

Il Coronavirus, secondo gli esperti, avrà un forte impatto anche sulla distribuzione a breve termine delle due consolle. Per questo c’è una forte probabilità che le due aziende produttrici non riescano a rispettare i tempi di uscita e per questo si vedono costretti a posticipare la data al 2021.

Inoltre nel caso dovessero uscire, le scorte sarebbero limitate a causa delle forte domanda con il rischio che il prezzo possa subire delle modifiche al rialzo.

Impatto negativo sulla produzione delle due consolle

Anche se la situazione si risolverà in poche settimane, la possibilità di produrre e rilasciare nuove consolle ha già subito un impatto negativo. Sicuramente la forte domanda porterà anche a influssi positivi sulle vendite di PS5 e Xbox Series X sul lungo termine ma la loro disponibilità è destinata ad essere molto limitata nel prossimo periodo e potrebbe anche inficiare l’uscita dei giochi in esclusiva per le piattaforme next gen.

Per questo la scelta più prudente da fare per Sony e Microsoft è posticipare la data di uscita al 2021 data la situazione mondiale aspettando così di essere sicuri che il prodotto sia in condizioni perfette e il mercato ritorni ad essere stabile. Il lancio delle due consolle era previsto presumibilmente entro natale di quest’anno. Ci si augura che l’epidemia da coronavirus ovviamente non arrivi a quella data, ma anche se dovesse rientrare in breve termine, le conseguenze in termini di scorte, dovuto al rallentamento della produzione negli stabilimenti cinesi, sarebbe lo stesso imponente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui