Google Pixel 6 e 6 Pro: rivelati i prezzi ufficiali

0
78
Google Pixel 6 e 6 Pro

Google Pixel 6 e 6 Pro si apprestano ad arrivare sul mercato. Questi nuovi modelli realizzati da Big-G rappresentano un sogno per migliaia di appassionati di tecnologia. Ebbene, sembra proprio che i prezzi di questi due dispositivi sono stati rivelati al pubblico in modo ufficiale. Quanto ci vorrà quindi, per poter acquistare uno smartphone made by Google? Ecco tutto quello che occorre sapere al riguardo.

Google Pixel 6 e 6 Pro: il prezzo confermato

Il prezzo confermato di questi due smartphone ha fatto felici molti fan della tecnologia. Perché? Ebbene, perché a quanto pare, il costo è davvero basso rispetto alle aspettative. Difatti, il Google Pixel 6 e il suo modello 6 Pro, sono telefoni capaci di offrire alte prestazioni.

Ad ogni modo, il prezzo al lancio è quello di un telefono di fascia economica medio-alta. Si deduce quindi, che il rapporto qualità/prezzo di questi dispositivi è incredibilmente vantaggioso.

I prezzi sono stati leakati e confermati dal canale Youtube This is Tech Today, una fonte affidabile e certa.

Ma quanto bisognerà spendere per acquistare tali smartphone? Sembra che il modello Pixel 6 nelle sue capacità standard arriverà a costare 649 euro. Cosa dire invece del Pixel 6 Pro? Questo modello speciale costerà 899 euro.

Come detto in precedenza, non sono prezzi estremamente economici, ma se commisurati alla qualità dei prodotti Google, si tratta sicuramente di affari da cogliere al volo.

Quando sarà disponibile questo telefono in Italia?

A questo punto, qualcuno potrebbe chiedersi quando acquistare questo telefono. Ebbene, c’è una triste notizia da dare agli appassionati italiani. A quanto pare, i modelli in questione non arriveranno nel Bel Paese.

Per ora, i due smartphone sono stati confermati e resi disponibili soltanto in 8 paesi del mondo. Se si vuole scendere nei dettagli, i telefoni sono disponibili in appena tre paesi del vecchio continente, vale a dire Regno Unito, Germania e Francia.

Tuttavia, chissà se in futuro le cose possano cambiare. Non resta che aspettare i movimenti di Google, azienda che da sempre è in grado di stupire i suoi utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui